Scoprire il territorio

Dogliani

Dogliani

Dogliani: terra di vini, artigianato, antiche fiere, sagre e mercati.
 Questo paese sorge nel centro delle Langhe sud-occidentali, situato in una conca naturale attorniata da dolci colline, a cavallo tra il monregalese e l’albese, in una terra che da sempre intrattiene saldi legami con il paesaggio e mantiene ancora oggi la caratteristica fisionomia urbanistica che la storia e la mano dell’uomo hanno disegnato dalle sue origini.

Dogliani è considerata la capitale delle Langhe sud occidentali

La cittadina, di origine preromana, si distingue nettamente in due agglomerati urbani: il Borgo, sul fondovalle bagnato dal fiume Rea, affluente di destra del Tanaro, e il Castello. Il paese si presenta quindi con due centri storici ben conservati: uno vivace e più commerciale e l’altro, sull’altura sovrastante, che conserva ancora ora, quasi intatta, la sua fisionomia di borgo fortificato medioevale con strade strette, vicoli serpeggianti, le antiche mura di cinta…

Oltre ai due più antichi borghi all’interno della cinta muraria (Borgo e Castello), la Dogliani di oggi è costituita anche dai borghi periferici Airali, San Quirico e San Rocco, fioriti nel dopoguerra.